Utenti in linea
35 utenti online
Citazione casuale film
"Thor, rapporto su Hulk?" "Il regno di Hel è ricolmo delle urla delle sue vittime."
AVENGERS: AGE OF ULTRON (2015) - Regia di Joss Whedon
Citazione casuale fumetti
Ho incontrato il nemico, cocco, e non sono come noi.
Da X-MEN di Chris Claremont - Segnalata da firestorm807
Immagine casuale
thumbnail
Il Gianni
Galleria: Dentro al Cosmic Comics
Cerca
in:
Cosmic Group
Credits Forum News Downloads Carrello
Le Inutilità di Davorl
Questo è tecnicamente un blog di prova, in cui Davorl scrive le scempiaggini che gli passano per la testa.
RSS feed
Cerca:

"Oltre il Vapore": deciso il titolo per il torneo di GdR

inviato da davorl davorl Data 13/05/12 [18:05]
Come avrei potuto scrivere, ma ho dimenticato di fare wink, in quattro amici stiamo organizzando un torneo di gioco di ruolo (per riprendere la gloriosa tradizione dei tornei organizzati con Il Borgo e la Ruota dal 1996 al 1999).
Ora finalmente abbiamo un titolo e una bozza di logo!



Londra, 1885
Carrozze a vapore corrono per le strade nebbiose della capitale, enormi aeronavi solcano i cieli, macchine straordinarie effettuano calcoli fino ad ora impensabili.
E' l'era del Vapore e della Scienza, l'era in cui tutto è possibile.
Cinque persone stanno per essere coinvolte in un'avventura più grande di quanto possano immaginare.

Il sistema di gioco è semplicissimo, basato su Fudge, adatto anche a chi non ha mai provato un gioco di ruolo.
Siamo ancora nel pieno dello sviluppo, quindi è troppo presto per avere un'idea delle date. Ma appena avremo delle news le pubblicheremo su http://www.lamanodifit.eu/.
A disposizione per qualsiasi domanda. Che lo steampunk sia con voi!



Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 0 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Musica online legale, una farsa

inviato da davorl davorl Data 19/04/12 [21:06]
Sono basito. E poi vengono a lamentarsi che la gente scarica musica pirata, MA PER FORZA!
Ho scoperto da un podcast un disco interessante, un rarissimo caso di musica italiana che mi piace. Bene, vado sul relativo sito dove spiegano che il cd viene venduto insieme ad un libro a 28 euro oppure "da diversi store online". Del libro non mi frega proprio nulla, quindi scelgo la versione online.
Escludo iTunes perché usa il formato .aac (che funziona solo sull'ipod) mentre io voglio l'mp3 per poterlo ascoltare ovunque. Su amazon.com, amazon.de e amazon.co.uk si può scaricare l'album in mp3 ad un prezzo che va dai 7 ai 10 euro; mi sembra abbastanza onesto. Tutto a posto quindi? No! A quanto pare un italiano non può comprare un album mp3 (un album italiano, nota bene) da amazon inglese, americano o tedesco; solo utenti dello stato di competenza possono acquistare.
"Beh, compra da amazon italiano", direte voi. No: amazon.it, caso praticamente unico al mondo, non vende musica online ma solo i cd. Mediaworld? Non ce l'ha. Mondadori shop? Neppure. IBS? Ma figurati se c'è.
Eh, scusatemi; volevo solo darvi i miei soldi per della musica che, una volta registrata, non vi costa nulla (niente stampa cd, niente copertina cartacea, niente trasporto, niente ricarico del negozio). Ne farò a meno.

Ma che vadano a quel paese. Un'altra occasione persa per l'industria della musica.

Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 5 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Star Whores (Star Wars ridoppiato da Carletto dei Gem Boy)

inviato da davorl davorl Data 05/09/10 [19:32]
Mi rendo conto che qualcuno dei più giovani frequentatori di questo sito potrebbe non aver mai visto Star Whores, l'esilarante ridoppiaggio di Star Wars effettuato da CarlettoFX dei Gem Boy.

Bene, siccome adesso si trova anche su youtube, è tempo di rimediare.
Ecco qui il film, suddiviso in 7 spezzoni.

E se vi è piaciuto questo, dovete guardare anche Sperman, La Leggenda di Sean Connery e gli Attori Inutili, Ridiculo e Greassini (quest'ultimo non l'ho ancora visto nemmeno io).
























Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 0 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Space Disco

inviato da davorl davorl Data 24/04/10 [12:42]
A volte youtube, mostrando un elenco di video che ritiene in qualche modo collegati a quello che si sta vedendo, fa scoprire delle chicche interessanti.

Per esempio, ultimamente, ho trovato degli esempi "Space Disco" dalla seconda metà degli anni '70. Si caratterizzavano per il forte uso di sintetizzatori e per i costumi spaziali che oggi appaiono ridicoli.

Ascoltandoli (e vedendoli) viene da pensare: i Daft Punk cosa hanno inventato?

Ecco "(Do You Have) The Force" dei Droids (in pratica il francese Yves Hayat):




E qualcuno si ricorda gli Space (francesi pure loro) con "Magic Fly"? Ero un bambino, ma il motivetto stranamente mi è rimasto in testa per tutti questi anni:




Naturalmente è impossibile non citare i Rockets. Inutile dirlo: sono francesi.




Ed ecco una canzone che farà scattare una scintilla di nostalgia anche negli appassionati di vecchi cartoni: i Ganymed (curiosamente austriaci, non francesi) con "It takes me higher".
La riconoscete? Sì! E' il brano utilizzato in Italia come sigla per Gaiking!




Sempre tramite i video collegati di youtube ho scoperto una cosa che non avrei mai immaginato: l'originale di "Popcorn" (un brano di Gershon Kingsley che tutti hanno sentito, remixato in un modo o nell'altro) è uscito nel... 1969! 41 anni fa! Non li dimostra affatto.




Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 4 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Telefilm recenti... piaciuti e non piaciuti

inviato da davorl davorl Data 05/04/10 [22:01]
Negli ultimi mesi ho visto alcuni telefilm, e vorrei condividere brevemente le mie impressioni.

Defying Gravity

Piccolo capolavoro. Fantascienza realistica con mistero, cospirazioni, amore ed i flashback in stile Lost. Ma come tutte le cose belle, non ha fatto successo (anche perché negli USA l'hanno pubblicizzato pochissimo) ed è stato brutalmente interrotto al termine della prima stagione.
Gli episodi sottotitolati in Italiano (eccetto l'ultimo episodio) si possono trovare su TV Underground.



Spartacus - Blood and Sand

Me l'ha consigliato caldamente una certa Forza oscura, ma sono riuscito a guardare solo fino a metà della prima puntata, poi mi sono stufato. Il protagonista è figone ed onorevole, i romani meschini all'inverosimile; tutti che vanno in giro sotto la tormenta di neve con il petto nudo, altrimenti non fa abbastanza figo; scenografie (soprattutto quelle in computer grafica) così finte che più finte non si può; esagerazione di effetti al rallentatore stile Gladiatore/300. Insomma, mi è parso una vera tarronata.
Magari negli episodi successivi migliora, ma per ora la voglia di continuare a guardarlo è zero. Per chi vuole provarci, la fonte migliore è sempre TV Underground.



Warehouse 13

Su questo non avrei scommesso un centesimo, invece puntata dopo puntata mi ha fatto arrivare fino alla fine della stagione (12 episodi). Probabilmente il merito è dei protagonisti che non si prendono sul serio (rispetto ai gelidi Mulder e Scully di X-Files) e poi per me Joanne Kelly è carinissima. Le trame degli episodi, però, sono piuttosto banali.
Warehouse 13 è stato doppiato in italiano, e chi non vede Steel può scaricarlo dal solito sito.



Fringe

Questo non è una novità, lo sto seguendo dalla prima stagione. Ma volevo solo segnalare che J.J.Abrams, quando ci si mette d'impegno, fa delle cose imperdibili. Per esempio l'episodio 16 della seconda stagione è ambientato negli anni '80 (il dottor Bishop racconta di un evento importante che gli è accaduto - non voglio rovinarvi la storia con degli spoiler); ebbene, la sigla del telefilm è stata completamente rifatta in stile anni '80, con tanto di musica, computer grafica cubettosa, fonts in voga nel periodo e schermo leggermente traballante. Geniale!
Notate anche la differenza nelle scritte: nella sigla normale appaiono "Psychokinesis", "Teleportation", "Nanotechnology", "Artificial Intelligence", "Precognition", "Dark Matter", "Cybernetics", "Suspended Animation", "Transmogrification". In quella anni '80, invece, si vedono fra le altre cose già vecchie come "Personal Computing", "Cold Fusion", "Cloning", "DNA profiling", "Laser Surgery", "Genetic Engineering", "In Vitro Fertilization", "Stealth Technology", "Virtual Reality".

Ecco la sigla normale:



Ed ecco quella stile anni '80:




Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 3 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Contest of Champions annullato per mancanza di adesioni

inviato da davorl davorl Data 01/10/09 [20:11]
Come indicato nel regolamento, per partire con la nuova edizione del Contest of Champions erano necessarie almeno 8 iscrizioni entro il primo ottobre. Ne ho ricevute soltanto quattro, di cui due che non hanno nemmeno inviato le citazioni da indovinare.

La partita è quindi annullata.

Sapevo di dovermi aspettare pigrizia ed indolenza da parte dei frequentatori del sito (partecipano soltanto se gli scassi i coglioni ripetutamente: e questo purtroppo non è il mio modo di fare).
Ma non mi aspettavo invece il totale disinteresse da parte una certa persona molto in alto, che non ha nemmeno dato il buon esempio iscrivendosi.

E' chiaro che non ripeterò il tentativo. Qualsiasi altro eventuale allestimento di giochi sarà effettuato altrove.



Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 1 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Contest of Champions sesta edizione!

inviato da davorl davorl Data 05/09/09 [21:41]
E' ormai chiaro che Nessuno non ha tempo per organizzare un altro Contest of Champions (è già tanto se riesce a trovare il tempo per dormire). Anche Slartibartfast, che aveva proposto di organizzare una nuova edizione nel dicembre 2006, è svanito nel nulla.
Quindi ho deciso di prendere in mano la situazione e fare da arbitro per una nuova tornata di quiz sulle citazioni cinematografiche.
La grande novità rispetto alle edizioni "tradizionali" è che VOI proponete le frasi (che gli altri dovranno indovinare).

Alla pagina COC NEW regolamento potete trovare le regole dettagliate (leggermente adattate rispetto a quelle proposto due anni fa da Slartibartfast), comprese le modalità di iscrizione.

Cercherò di pubblicizzare il più possibile questo post (magari in homepage), nel frattempo passate parola. I commenti sono aperti per qualsiasi proposta o segnalazione.


Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 0 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Finale di campagna in "Mage the Ascension" e cartoni animati

inviato da davorl davorl Data 30/07/09 [22:07]
Domenica scorsa (il 26 luglio) si è conclusa la campagna del gioco di ruolo Mage: the Ascension (durata ben tre anni) che ho avuto l'onore di sceneggiare e arbitrare. Quasi sei ore continue di gioco (intervallate da uno spuntino a base di paste di Capetta) per un finale esplosivo (o implosivo - chi ha partecipato sa cosa intendo lol ), probabilmente il meglio riuscito fra tutti quelli che ho masterizzato nel corso degli anni.
Ogni tanto, nel gioco di ruolo, capitano quelle serate in cui si forma un'alchimia perfetta fra master e giocatori... vi è mai capitato? Il primo, come per magia, riesce ad improvvisare fluidamente (quando normalmente si doveva fermare a riflettere), mentre i secondi non solo seguono ma anticipano il flusso della storia. E' un miracolo raro e difficilmente ripetibile, che rimane nel cuore per anni.

Un po' di merito va anche alla colonna sonora di sottofondo: "Duel of Fates" da Star Wars episodio 1 e, soprattutto, "Prelude to War" dalla seconda stagione di Battlestar Galactica (potete ascoltarlo dal video di youtube qui a fianco; chi ha visto l'episodio in questione non dimenticherà "I'm getting my men back!" biggrin).

La cosa interessante è stata notare come cartoni animati e telefilm della mia generazione hanno influenzato (e influenzano, ed influenzeranno ancora) le mie partite di giochi di ruolo.
In questa partita finale, ad esempio, ho inconsciamente riprodotto (nello spirito, se non nei dettagli precisi che non ricordo più bene) una situazione già vista nelle ultime puntate di Conan il Ragazzo del Futuro o di Il mistero della Pietra Azzurra: l'assalto all'immensa fortezza volante degli avversari.
Oppure un classico stereotipo dai Cavalieri dello Zodiaco o da Record of Lodoss War: uno dei personaggi di ferma per lottare contro un nemico particolare (la sua nemesi, o qualcuno con le sue stesse capacità, ecc.) guadagnando tempo prezioso per consentire agli altri di continuare verso la meta finale.
Questi stereotipi sono ormai parte integrante del nostro bagaglio culturale, tanto che ce ne accorgiamo solo quando ci troviamo di fronte a chi non li ha. Una giocatrice, durante la partitona finale, non si capacitava del fatto di dover lasciare indietro un compagno (nonostante l'imminente countdown richiedesse la sua immediata azione): l'abitudine del gioco di ruolo pretende che tutti i personaggi rimangano uniti, mentre gli schemi culturali dei giocatori maschi (allevati a pane e cavalieri dello zodiaco) erano diversi: uno affronta il nemico e l'altro va avanti.

E così ha termine. Da questo momento, per un po', soltanto avventure pubblicate: è abbastanza faticoso doversi spremere le meningi ogni sabato per strizzare fuori una parvenza di idea in modo da portare avanti la storia.
Ma fra un anno, o due, tornerà la voglia di inventare... e allora l'adepto virtuale Alekhine, la strega Therese, l'euthanatos taciturno Sentenza e l'incendiario ermetico William torneranno a calcare le strade del World of Darkness, della rete virtuale e degli infiniti universi dell'Umbra.

Mage è terminato, viva Mage!



Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 1 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

"I Kill Giants" & "Station"

inviato da davorl davorl Data 03/03/09 [21:57]
Io leggo prevalentemente manga, non per principio ma perché nel mercato dei fumetti giapponesi c'è un sacco di varietà, mentre gli americani sembrano avere (salvo rarissime eccezioni) solo tre generi: supereroi, supereroi e supereroi. rolleyes
E a me non piacciono i supereroi.
Ogni tanto, però, mi capita di vedere sul Previews l'annuncio di qualche miniserie inusuale che mi ispira, e provo a comprarla.
A volte va bene e altre volte va male. Eccone due esempi.

I Kill Giants
di Joe Kelly e JM Ken Niimura
Image, Miniserie di 7 numeri, $2.99

In questo caso sono rimasto pienamente soddisfatto! I Kill Giants è ben scritto e ben disegnato, pieno di personaggi irresistibili, con una narrazione in bilico fra fantasia e realtà.
La storia sembra incasinata all'inizio, ma via via che i numeri procedono si aggiungono dei pezzi al mosaico fino ad avere un quadro completo che fa cambiare al lettore il punto di vista che si era creato nelle pagine precedenti. E non mancano citazioni ai giochi di ruolo e alla mitologia nordica.
Il tratto è apparentemente leggero e superficiale (quasi uno schizzo), ma in realtà molto curato nelle espressioni e nelle pose.
Dove i manga tendono ad essere in bianco e nero e i fumetti americani classici a colori, I Kill giants percorre la strada poco battuta dei toni di grigio, e il risultato (almeno per me) è molto gradevole.
Terrò a mente i nomi degli autori (si fa per dire... con la memoria che mi ritrovo).


Station
di Johanna Stokes e Leno Carvalho
Boom! Studios, Miniserie di 4 numeri, $3.99

Per questo fumetto avevo grandi aspettative... deluse.
Ma partiamo dalle cose positive: i disegni sono buoni ed efficaci (almeno nei primi tre numeri: nel quarto il colorista evidentemente si è preso una vacanza e al suo posto hanno messo il cuginetto di 4 anni). Si vede che Carvalho si è documentato, riesce a rendere a meraviglia l'atmosfera claustrofobica della stazione spaziale internazionale.
Ciò che fa veramente pena in questa miniserie è la sceneggiatura. Johanna Stokes, due braccia tolte all'agricoltura. Evidentemente quando a scuola c'era lezione di fisica lei guardava gli uccellini fuori dalla finestra. Di sicuro non leggeva gialli di nascosto, perché la storia di Station è quella di un assassinio sulla stazione spaziale, e l'identità dell'assassino risulta CHIARISSIMA già dalle prime pagine.
I personaggi sono di una piattezza paragonabile solo all'assurdità dei dialoghi. Non manca naturalmente l'astronauta italiano palestrato, truzzo, arrogante e coglione che ad ogni vignetta spara "porcaputtana" o "mannaggia".

Giudizio personale: estremamente lassativo (ovvero: fa cagare).


Permalink (citato da: 1 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 1 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Pubblicità

inviato da davorl davorl Data 25/01/09 [14:18]
Sei un fan sfegatato del sito "Il Cavaliere della Valle Solitaria"?
Nessuno è il tuo idolo?
Pensi che gli Illuminati domineranno il mondo?

Allora metti in mostra il Cavaliere della Valle Solitaria!

Al momento sono disponibili magliette, cappellini, portachiavi, tazze e mousepad.
Tutti i modelli sono ulteriormente personalizzabili (si possono aggiungere o spostare immagini, cambiare tipo di maglietta, colore, ecc.).




Sto realizzando anche altri design, ad esempio il simbolo del Principato di Zeon (Gundam) o la molecola dello zucchero:




Permalink (citato da: 0 messaggi / riferimenti: 0 messaggi) 23 commenti [vedi commenti] stampa invia questo post via email

Pagina: 1/2 [succ]
1 2


I nostri Amici



News
News by Nessuno
Spazio esclusivo solo
per gli utenti Registrati !!!!!
Shoutbox
Nessuno, 07:42, 09/08/14: Ciao, ecco la chiusura per ferie: -dal 10 al 20 agosto, riapertura quindi il Giovedì 21 agosto / ricordatevi che per tutto il mese di agosto il negozio è aperto SOLO IL POMERIGGIO (tranne il sabato APERTO tutto il giorno)
Nessuno, 10:51, 09/09/13: ATTENZIONE - Oggi e il prossimo LUNEDI' 9 e 16 SETTEMBRE il Cosmic resta CHIUSO, scusate il disagio...
Nessuno, 08:14, 25/07/13: ATTENZIONE - Oggi il negozio resta APERTO solo la mattina, scusate il disagio...
Nessuno, 07:58, 22/05/13: ATTENZIONE - Oggi il negozio resta CHIUSO dalle 12,00 alle 16,00, scusate il disagio...
I 10 fumetti più venduti
  1. Berserk
  2. Rat-Man
  3. Alita
  4. One piece
  5. Ultimates
  6. Shigurui
  7. Ultimate X-Men
  8. Ultimate Spider-Man
  9. Ultimate Fantastic Four
  10. I cavalieri dello zodiaco

Fonte:
Cosmic Comics Fidenza

TUTTE LE CLASSIFICHE
RSS Wiki RSS Blog rss Articoli RSS Gallerie di Immagini RSS Gallerie di File RSS Forum rss Directories rss Calendars
[ Execution time: 0.38 sec ]   [ Memory usage: 13.78MB ]   [ 95 database queries used ]   [ GZIP Disabled ]   [ Server load: ? ]