Ultimo aggiornamento:
02/03/2012
Il database contiene:
  • 199 titoli
  • 925 citazioni

V FOR VENDETTA

Buonasera, Londra. Vorrei presentarmi ma, a dir la verità, io non possiedo un nome. Potete chiamarmi "V". Dall'alba dell'umanità, un pugno di oppressori ha da noi strappato quel controllo della vita che era solo di noi stessi. Senza far nulla, noi vi rinunciammo. Conosciamo già la strada loro, che per campi e guerre porta al mattatoio. Nell'anarchia, esiste un'altra strada. Con l'anarchia, dalle macerie una nuova vita nasce, si reinsedia la speranza. Dicono che è morta l'anarchia, ma... Le voci sulla mia morte sono state esagerate. Sarà domani demolita Downing Street. E già in rovina cadrà la testa, un epilogo al nostro passato. Domani sceglierete che sarà per voi: una vita solo vostra o un ritorno alle catene. Attenti a questa scelta. Ed ora, addio.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Dammi un funeral vichingo. Buona fortuna, dolce Eve. Ti amo. Ave Atque Vale.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Pensava di uccidermi? Non c'è carne o sangue da uccidere in questo manto. C'è solo un'idea. E le idee sono a prova di proiettile.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Due facce indossa l'anarchia, il creatore ed il distruttore. I distruttori fanno cadere gli imperi; e fanno delle macerie un canovaccio perchè i creatori possano costruire un miglior mondo. Appena ottenute, le macerie rendono altre rovine irrilevanti. Via gli esplosivi, allora! Via i nostri distruttori! Non c'à un posto per loro nel nostro nuovo mondo.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Al contrario della TV, troppa non è mai la scienza, se vogliam dimenticare i suoi nuclei bizzarri. Nella scienza è un germogliare di idee nuove in un letto di teoria, di forma e di prassi che la crescita ne assiste. Ma dobbiamo stare attenti, noi che siamo i giardinieri, perchè in alcuni semi germoglia la rovina e il fiore più iridescente spesso è il più pericoloso.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Il mio amore era la giustizia. E, infatuato della sua beltà e sincerità, la veneravo. Fino a che, nascosta alle mie spalle, non prese in amante un uomo che la violava sempre e ne abusava; una creatura feroce era, e brutale, dall'alito di bambini arsi. Lui la mutò. La predilezione crebbe in lei per fruste e per catene. Scomparve la giustizia che tanto amavo; dagli occhi tanto gentili e aperti; dai passi brevi e misurati. Mutata, sfolgorava dallo sguardo reo e schiacciava poi gli onesti sotto il tacco. Allora pensa quando seppi di quel flirt, la vergogna a quel pensiero, poi la rabbia, che di quanto amavo si erano burlati. La mia giustizia e il bestiale spasimante a copulare in un talamo di sangue. Ma in amore e guerra tutto lice. Voltar gabbana a tutti si addice. Se devo portar le corna del tradito, questa corona non porterò da solo.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Quando scopre il caos alle calcagna, l'autorità considera le più ignobili macchinazioni per conservare la facciata d'ordine, ma è sempre ordine senza giustizia, ordine senza amore o libertà, e non può posporre la discesa del mondo suo nel pandemonio. L'autorità due ruoli ammette: il torturatore e il torturato; muta il popolo in un manichino senza gioia, che odia e che ha paura, mentre la cultura affonda nell'abisso. L'autorità deforma l'educazione dei suoi figlioli, e fa del loro amore un combattimento tra galli.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
L'ordine involontario genera insoddisfazione; madre del disordine; creatrice della ghigliottina. Le società autoritarie sono simili al pattinaggio artistico. Intricate, dal preciso meccanismo e precarie, soprattutto. Sotto il manto fragile della civiltà ribolle il caos più gelido e in alcuni punti il ghiaccio è più sottile e infido.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
"Tutti questi disordini e tumulti, V... è questa l'anarchia? E' questa la terra del Fa-Come-Ti-Pare?" "No. Questa è la terra del Prendi-Ciò-Che-Vuoi. Anarchia vuol dire senza capi; non senza un ordine. Si ha con l'anarchia un'età dell'Ordnung, di un ordine vero, ossia di un ordine volontario. Questa età dell'Ordnung avrà inizio quando il folle ed incoerente ciclo del Verwirrung di queste notizie il suo corso avrà compiuto. Non è anarchia questa, Eve. Questo è caos."
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Non basta affidarsi troppo alle maggioranze silenziose, perchè è cosa fragile il silenzio. Un rumore forte e via.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Fato. Fato imponente. Fato remoto. Fato indifferente? Si dice che non si possa formulare una domanda a cui tu non sappia rispondere. Allora, dimmi questo: sono amato? Non temuto. Non rispettato. Amato. Hai detto:"Io ti amo". Ho visto che lo dicevi. A meno che non fosse un errore dei circuiti, un'illusione ottica, a meno che io non stia impazzendo. Ti prego, ti prego, dammi un segno.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Morirà qui. Morirà ogni centimetro di me. Tranne uno. Uno. E' piccolo ed è fragile ed è l'unica cosa al mondo che valga la pena avere. Non dobbiamo mai perderlo, o venderlo, o darlo via. Non dobbiamo mai permettere che ce lo tolgano. Non so chi sei, nè se sei uomo o donna. Forse non ti vedrò mai. Non ti abbraccerò, nè piangerò con te, nè mi ubriacherò mai con te. Ma ti amo. Spero che tu scappi da qui. Spero che il mondo cambi e che le cose migliorino, e che un giorno la gente abbia di nuovo le rose. Vorrei baciarti. Valerie. Conosco ogni centimetro di questa cella. Questa cella conosce ogni centimetro di me. Tranne uno.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Abbiamo avuto una sfilza di malversatori, imbroglioni, bugiardi e maniaci che hanno preso una sfilza di decisioni catastrofiche. E' un fatto assodato. Ma chi li ha eletti? Sei stato tu! Tu che hai nominato queste persone! Tu che hai dato loro il potere di prendere decisioni per te! Per quanto ammetto che si possa fare un errore una volta, fare gli stessi errori letali un secolo dopo l'altro mi sembra pura e semplice premeditazione. Hai incoraggiato questi incompetenti criminali che hanno ridotto a un macello la tua vita lavorativa. Hai accettato i loro ordini insensati senza sollevare dubbi. Hai permesso loro di riempire il tuo spazio lavorativo di macchine pericolose. Potevi fermarli. Dovevi soltanto dire:"No".
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Ci son brividi e balletti, ci son sorprese e cori! C'è qualcosa qui per tutti, prenotate ora! Ci son scherzi e sketch babbei, ma nè checche o negri o ebrei. Questo è un luna park bastardo, un vile cabaret.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
"V. V. V. V. V." è l'iscrizione sul grande arco del salone. E lo sai. Mi chiedevo solo che significava, ecco." "E' una citazione. Un motto. 'Vi Veri Veniversum Vivus Vici'. 'Col potere della verità, vivendo, conquistai l'Universo'. Latino."
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Le fiamme della libertà. Che splendore. Questa è giustizia. Ahh, amata mia anarchia... "O Bellezza, finor mai ti conobbi."
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Anarchia mi ha insegnato che la Giustizia nulla significa senza la libertà . E' onesta. Non fa promesse e non ne infrange.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Hanno scordato che tutto è teatro. Hanno abbandonato il copione quando il mondo è avvizzito nel bagliore delle luci della ribalta nucleare. Io glielo ricorderò. Il melodramma. I "Due Film per Due Penny" e i romanzacci gialli. Vedi, Evey, tutto il mondo è un palcoscenico. E il resto è vaudeville.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Prevalga l'Inghilterra.
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
Questa è una notte speciale. E' una celebrazione. Un'inaugurazione. Ti hanno mai insegnato la filastrocca? "Ricorda per sempre il cinque Novembre. E la congiura contro lo Stato. Ricorda e sta attento che quel tradimento mai e poi mai sia dimenticato."
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807
"Chi sei?" "Io? Sono il re del ventesimo secolo. Sono l'uomo nero. Il cattivo. La pecora nera della famiglia."
Autore: Alan Moore
Genere: Comics
Inserita da: firestorm807